Il CEO di Pfizer a Davos
Pubblicato in Nuovo Ordine Mondiale
davos
14 amici

Il CEO di Pfizer a Davos: “Se potessimo far ingerire un chip, immaginate il grado di obbedienza che otterremmo”

L’aria di Davos deve essere particolare frizzante e chi partecipa deve sentirsi nella più totale libertà di esprimere tutti i propri pensieri, anche i più reconditi e legati alle più perverse utopie.

Questo è successo anche a un personaggio molto famoso, il CEO di Pfizer, Albert Bourla, che in un panel pubblico ha affermato:

 

“Immaginate un chip biologico che è incluso in una pillola che è nel  che quando viene inghiottito e va nello stomaco e invia un segnale che lo ha preso. Immaginate le applicazione , la possibilità di far obbedire le persone, si potrebbe sapere che se devi prenderla (la pillola) l’hai presa. Quello che succede in questo campo è affascinante“.

Ecco il video originale

Video Player
 
 
00:00
 
00:00
 
 
 
 

Quindi questo è ciò che è “Affascinante” per la maggiore compagnia farmaceutica: riuscire a costruire una pillola che permette di controllare l’obbedienza totale delle persone. La distruzione totale del libero arbitri, l’imposizione del controllo al livello più profondo.

C’è di buono che, almeno, hanno avuto il coraggio di ammetterlo.

FONTE:il-ceo-di-pfizer-a-davos-se-potessimo-far-ingerire-un-chip-immaginate-il-grado-di-obbedienza-che-otterremmo/